madbid.it – aste al centesimo |

madbid.it – aste al centesimo

Miei cari lettori, oggi sono particolarmente contenta e voglio condividere con voi il motivo di tale euforia :)

Circa tre mesi fa mio fratello mi ha proposto di iscriverci a MadBid.it il famoso sito di aste al centesimo (www.madbid.com).

Io che sono molto ma molto diffidente inizialmente ho tentennato parecchio. Detto in poche parole ho subito pensato che si trattasse della solita “bufala” on line!!! Poi, però, dopo aver letto con molta attenzione i termini e le condizioni di partecipazione alle aste, mi sono detta che un tentativo si poteva anche fare. In fondo la registrazione era del tutto gratuita e, se non avessimo vinto nessuna asta con il primo pacchetto di bids acquistato, ne avremmo ricevuto uno uguale in regalo. Le opportunità di vincere venivano così raddoppiate! Vi starete chiedendo cosa siano i bids, come funzionino le aste e quanto costino questi pacchetti. Cercherò nel mio piccolo di rispondere a tutte queste domande.

Tenete, però, presente che MadBid.it può modificare come e quando vuole i termini e le condizioni delle aste, quindi prendete sempre attentamente visione del regolamento sul sito. So che spesso può sembrare noioso e superfluo leggere punto per punto tutte le condizioni ma è importante farlo.

Prima di addentrarci nel meccanismo vero e proprio, torniamo brevemente alla mia personale esperienza.

hdMio fratello e io decidiamo di iscriverci e compriamo il primo pacchetto da 100 bids. Purtroppo non riusciamo a vincere nessuna asta e la mattina successiva al giorno in cui abbiamo usato l’ultima puntata i 100 bids ci vengono effettivamente restituiti. Dato che sul sito erano presenti promozioni sui pacchetti del tipo prendi 2 e paghi 1 o il 50% di sconto su un singolo pacchetto, decidiamo di comprare un secondo pacchetto che va ad aggiungersi ai 100 bids già in nostro possesso.  Abbiamo iniziato a puntare e questa volta la fortuna è stata dalla nostra parte. Ci aggiudichiamo un’asta :) Un Hard Disk Lacie 320 gb. Nel giro di venti giorni è nelle nostre mani!!! Diciamo che tra il costo dei due pacchetti, le spese di spedizione e il prezzo dell’asta siamo andati più o meno in parità col costo reale dell’hard disk. Non un gran guadagno, quindi, ma almeno la soddisfazione di aver vinto ;)

ipodQualche settimana fa i pacchetti di bids erano nuovamente in promozione, così ne abbiamo approfittato. Non abbiamo usato subito i bids, ogni volta rimandavamo per un motivo o per un altro, ma ieri sera sentivo che sarebbe stata la volta buona. Lo volevo, ero decisa che sarebbe stato mio!!! E indovinate un po’? Ho vinto l’asta!!!!!!!!! Un magnifico iPod Touch 32gb, valore di mercato circa 300 euro. A quanto l’ho preso? 34,20 euro comprese le spese di spedizione. Fantastico!!! Non vedo l’ora di riceverlo :)

 

Ora vediamo un po’ di rispondere a qualche domanda.

MadBid.it è un sito di aste al centesimo. Il prezzo di ogni oggetto messo all’asta parte da 0,00 euro e viene incrementato di 1 centesimo ad ogni puntata. La registrazione è gratuita e ci fa guadagnare subito 2 bids. I bids servono per puntare. Possono iscriversi solo i maggiorenni residenti in Italia. Una volta comprato il primo pacchetto di bids (per i prezzi fate riferimento al sito) potete iniziare a puntare. Se con questo primo pacchetto non vincete nessuna asta (neanche un’asta rookie riservata solo ai nuovi iscritti) madbid vi restituisce un numero di bids pari al pacchetto che avete comprato. Sottolineo che ciò avviene solo ed esclusivamente per il primo pacchetto e solo se non vincete con esso nessuna asta, di nessun tipo. Vi consiglio, inoltre, di verificare al momento della registrazione se questa promozione di benvenuto che prevede la restituzione dei bids sia ancora valida. Un altro consiglio è quello di evitare le aste rookie. Con queste aste la possibilità di vincere è più alta perché partecipano solo i nuovi iscritti, però il valore dei premi è solitamente molto inferiore al prezzo di un qualsiasi pacchetto. Quindi se vincete un’asta rookie col vostro primo pacchetto perdete la possibilità di riottenere i bids.

Un altro consiglio è quello di acquistare i pacchetti quando sono in promozione e di partecipare al massimo a due aste contemporaneamente in modo da non disperdere troppo i bids.

I premi sono davvero tanti e importanti. Automobili, pc, cellulari, ps3, xbox, navigatori… E’ possibile anche partecipare ad aste per aggiudicarsi pacchetti di bids. Accanto ad ogni premio c’è un numero che varia di solito da 1 a 3. Questo numero indica i bids necessari per una singola puntata. Ad esempio se si tratta di un’automobile solitamente c’è il numero 3, quindi ogni volta che puntate i vostri bids diminuiscono di 3 ma il prezzo dell’asta sale comunque solo di 1 centesimo alla volta.

I bids hanno una validità di 60 giorni dal momento in cui li comprate. Per pagare si usano la carta di credito o la paypal. Ogni asta ha un orario di inizio definito che viene indicato nella pagina delle aste. La notte quasi tutte le aste ancora in corso vengono messe in paura e riaperte la mattina successiva. Di solito durano parecchi giorni e settimane le aste con premi importanti come le automobili. Le altre, invece, si chiudono spesso nell’arco di qualche ora o una giornata. Ogni asta ha un timer che parte da 1 o 2 minuti e che scende man man di 15 secondi, ma mai sotto i 10 secondi. Nell’intervallo di tempo scandito dal timer i giocatori possono effettuare le loro puntate. Ad ogni puntata il timer riparte. Se nessun giocatore effettua una puntata allo scadere del tempo si aggiudica l’asta chi ha puntato per ultimo. Cercherò di spiegarmi meglio.

Supponiamo che ci siano 3 giocatori: x, y e z e che abbiano rispettivamente 50, 47 e 112 bids. Supponiamo ancora che all’asta ci sia un lettore mp3 e che accanto all’immagine dell’oggetto ci sia il numero 2 (quindi ogni puntata=2 bids). Il timer parte da 1 minuto e il prezzo di asta iniziale è 0.

Il giocatore x effettua per primo la giocata. I suoi bids da 50 scendono a 48, parte il timer e il prezzo del lettore sale a 0,01 euro.

Quando mancano 27 secondi z punta. Il timer riparte da 60 secondi. I bids di z scendono a 110 e il prezzo sale a 0,02 euro.

Facciamo un salto avanti di mezz’ora. L’asta è ancora aperta. Il prezzo è salito a 0,41 euro, il timer è sceso a 15 secondi.

Punta y, il prezzo sale a 0,42 e il timer riparte. Quando mancano 4 secondi punta z, riparte il timer di 15 secondi. Il tempo scade senza che né x né y puntino di nuovo. Z si aggiudica l’asta a 43 centesimi + le spese di spedizione.

Diciamo che è più complicato da spiegare che da fare :)

Prima di salutarvi permettetemi una raccomandazione.

Prendete attentamente visione del regolamento e acquistate i pacchetti e partecipate alle aste sempre responsabilmente. 

Le esagerazioni, si sa, non vanno mai bene :)    

23 risposte a madbid.it – aste al centesimo

  • ottimo articolo cocca, sono contento ti sia ambientata a 360 gradi in tuttoalquadrato e il tuo impegno va oltre all’angolo della cultura. ;) Continua così che sei forte!!

  • tesoro mi fa troppo piacere quello che hai scritto, grazie grazie grazie :)

  • a mio parere msdbid.it noin rispetta il codice civile nè le leggi sul commercio .
    ad ogni acquisto di bid andrebbe rilasciato lo scontrino o regolare fattura con tenuta di regolare contabilità ai fini fiscali .

  • ciao Francesco.
    MadBid.it è del tutto legale. Con la registrazione dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni. Per quanto riguarda i pacchetti, dato che l’acquisto avviene tramite carta di credito o prepagata, tutti i movimenti vengono comunque registrati

  • Confermo: sistema assolutamente legale! Basta leggere la sezione Termini & Condizioni per capire come funziona, ma soprattutto, basta fare 1+1 per capire che a loro di fare cose illegali non conviene per niente secondo me. Bel articolo tartaruga.

  • Ciao ragazzi mi chiamo Luca, anche io conosco Madbid e devo dire che è davvero interessante…

    Vorrei però dirvi qualcosa di più…da meno di un anno è nato un sito tutto Italiano di un’azienda torinese che è molto simile…con l’aggiunta di 3 cose secondo me spettacolari…:-)

    1) Ci sono anche prodotti e servizi di consumo frequente come ricariche telefoniche e buoni benzina che uno compra spesso…quindi a vincerne solo uno alla settimana non è male…:-)

    2) Hai la possibilità di fare iscrivere amici (mandandogli una mail dal sito dal vostro account dal sito) e l’azienda vi regala il 10% dei loro click. Arriva una mail con una spiegazione, un video e il link di registrazione gratuita…:-)

    3) Ancora c’è poca concorrenza e si fanno dei grossi affari soprattutto per chi conosce questo tipo di siti…:-)

    Posso chiedervi di mandarmi una mail al mio indirizzo così vi mando il link del sito con le informazioni?

    Se poi siete a Roma possiamo anche conoscerci di persona…:-)

    Grazie…

    Il mio indirizzo email è: [email protected]

    Buona serata ci sentiamo

  • Io sono molto delusa da madbid e stò pensando di cancellarmi dopo aver esaurito i bids che ho ancora. Ho avuto problemi con i codici delle promo e con altre cose, tutti i problemi sono stati largamente disattesi e non risolti, anzi praticamente mi hanno risposto picche e io ho perso soldi. Gioite sperando di non aver problemi, quando li avrete non li risolveranno e a quel punto vi arrabbierete di brutto…

  • Ciao fede, come avrai visto il mio articolo risale allo scorso Febbraio e devo darti in parte ragione perché in questi mesi sono cambiate molte cose in Madbid. Principalmente non trovo molto giusta la scelta di abbassare il prezzo dei singoli bids a 10 cent per poi alzare il numero di bids richiesti per ogni puntata, raddoppiandoli persino per alcune aste. Come già ho scritto in un articolo successivo a questo, il risparmio che si ha acquistando pacchetti di bids viene in questo modo del tutto annullato e, a mio giudizio, si riducono anche le possibilità di aggiudicarsi un’asta. Personalmente non ho mai avuto problemi con i codici promozionali, mi è capitato solo una volta di mandare una mail all’assistenza clienti e mi hanno fornito le spiegazioni di cui avevo bisogno. In tutta sincerità ti dico anche che è un po’ di tempo che non acquisto pacchetti e almeno per il momento non ho intenzione di farlo. Magari se un giorno torneranno ad abbassare il numero di bids per ogni puntata ci farò un pensierino :)

  • tartaruga ma ti è arrivato l’ iphone? Io sono molto diffidente cmq..dietro questo sito c’è un meccanismo tipo quello delle macchinette del Poker secondo me. A buon intenditor poche parole! ;)

  • Ciao Luchetto. Era un iPod touch e si mi e’ arrivato, entro le tre settimane come stabilito, nuovo e perfettamente funzionante. Ho scritto anche un articolo appena l’ho ricevuto, se può interessarti leggerlo ecco il link http://www.tuttoalquadrato.altervista.org/2011/03/05/novit-su-madbid-it Fai bene ad essere diffidente, bisogna sempre partecipare alle aste con moderazione. E’ da qualche mese che manco da madbid, posso solo dirti che la mia esperienza nel complesso è stata positiva, ma tieni conto che risale ad un po’ di tempo fa e che madbid si riserva di cambiare il regolamento come e quando vuole, quindi va sempre consultato attentamente

  • Ciao a tutti vi segnalo questo nuovo sito web di aste al centesimo http://www.puntalprezzo.it
    Cosa ne pensate?

  • Ciao Angelo. Ho dato uno sguardo al sito che ci hai indicato. Il funzionamento mi sembra pressoché lo stesso, l’unica differenza che ho notato è che, una volta acquistate le puntate, queste non hanno scadenza, mentre su Madbid hanno una validità di 60 giorni. Di più non posso dire non avendo mai avuto esperienza diretta con questo sito

  • stereo auto
    nuovo

  • Francamente mad bid è una lotteria attualmente NON sottoposta a nessuna regolamentazione nè tantomeno ai monopoli di stato (come dovrebbe essere per tutti i giochi a premio). Praticamente si buttano soldi in una slot machine sperando di vincere qualcosa.

    http://www.anlan.com/2011/10/madbid-chi-ci-guadagna/

  • ho partecipato per due mesi alle aste ed ho vinto solo un pacchetto di birds. Li ho reinvestiti e non ho potuto avere niente.Per me c'è troppa gente online,che non ti danno la possibilità di vincere acquistare NIENTE. Fanno dare solo i giudizi positivi dove la gente ha acquistato a pochi centesimi, ma non sentono i giudizi negativi

  • Speriqmo che questa volta, sia la volta buona….

  • Ho già commentato e non posso farlo ancora perchè sto tremando, dalla paura…

  • Bisogna anche dire che per vincere alle <a href="http://www.vinciprodotti.it/aste-al-centesimo.html" title="Aste al centesimo">aste al centesimo</a> è necessario avere una strategia. Puntare tanto per puntare non porta da nessuna parte.

  • I siti di aste al centesimo sono tutti belli ed è "semplicissimo vincere", ma prima di buttare via il vostro stipendio vi consiglio di usare questo programma <a href="http://asta-monitor.blogspot.it&quot; title="aste al centesimo statistiche"> http://asta-monitor.blogspot.it<a/&gt;

  • Vi segnalo un programma per ricevere le statistiche nelle aste al centesimo <a href="http://www.astamonitor.com">astamonitor</a&gt;

  • SONO DELUSO IMPOSSIBILITATO A CAMBIARE PASSWORD HO TENTATO CIRCA 30 VOLTE 

  • It is perfect time to make a few plans for the longer term
    and it’s time to be happy. I’ve learn this publish and if I could I want to suggest
    you few interesting issues or advice. Maybe you can write
    subsequent articles referring to this article. I want to read even more things approximately it!

  • Se siete interessati seriamente potete leggere tutto quello che c’è da sapere sulle Aste al Centesimo qui. Notizie, Opinioni, Recensioni e molto altro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Login with Facebook: